newsFVGFilmCommission

dancing
APPUNTAMENTI
20-05-2016

“Genitori” e “Dancing with Maria” per i diritti dei disabili
VENERDÌ 20 MAGGIO: 20.30 Cinema Sociale, Gemona

Due film – Genitori di Alberto Fasulo e Dancing with Maria di Ivan Gergolet – e una mostra per parlare dei diritti dei disabili
I film di due fra i migliori registi della nostra regione come Alberto Fasulo e Ivan Gergolet, noti anche al pubblico nazionale e internazionale, possono aiutare a riflettere e a coinvolgere il pubblico su un tema importante come i diritti dei disabili. Per questo la Cineteca del Friuli ha accolto di buon grado la proposta del Centro Socio-Riabilitativo Educativo di Gemona di presentare al Sociale, d’intesa col Coordinamento Associazioni Culturali e di Volontariato Sociale, il film di Alberto Fasulo GENITORI (2015) di Alberto Fasulo e quello di Ivan Gergolet DANCING WITH MARIA (2014), più la mostra “Diritti e Rovesci” allestita nel foyer del cinema.
Girato interamente a San Vito al Tagliamento, GENITORI – in programma oggi, alle 20.30, – non mostra la disabilità ma la racconta con delicatezza e profondità attraverso le parole dei genitori e altri famigliari di persone disabili che periodicamente si incontrano per confrontarsi e sostenersi reciprocamente. Alcuni rappresentanti del gruppo di auto mutuo aiuto saranno presenti alla proiezione.
Mercoledì 25 maggio, alle 10.30 e alle 20.30, sarà la volta del sommesso e toccante DANCING WITH MARIA, prezioso documento su Maria Fux, ultranovantenne maestra argentina fondatrice della danzaterapia. Nella sua scuola, Maria accoglie aspiranti danzatori di qualsiasi età e condizione sociale, argentini e stranieri, con malattie fisiche e mentali, integrandoli tutti nella dimensione trascendente della danza e trasformando i limiti fisici in una risorsa. La proiezione del mattino è stata organizzata per facilitare la partecipazione degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Gemona e di operatori e persone con disabilità frequentanti i CSRE del territorio.
La mostra “Diritti e Rovesci”, che sarà visitabile fino a fine mese ed è il risultato del lavoro degli utenti dei CSRE di Gemona e di Tarcento, illustra che cosa sono i Diritti agli occhi delle persone disabili e come la Convenzione ONU per i Diritti delle Persone con Disabilità approvata a New York nel 2006, ratificata dal Parlamento italiano nel 2009, impatti con la loro quotidianità.